Guida turistica di Asti

Guida turistica di Asti

Informazioni utili e notizie
in provincia di Asti


Guida turistica di Asti
Gli itinerari turistici di Asti e provincia... non solo buon vino
Asti si trova circa 60 chilometri ad est di Torino, nella valle del fiume Tanaro il quale, dopo aver ricevuto gli affluenti Borbore, Valbrenta e Versala, la delimita a sud. È al centro delle colline del Monferrato in una posizione favorevole quasi nel cuore della regione. Importante è il patrimonio artistico ed architettonico della città di Asti. Del periodo romano, sono ancora presenti, la Torre Rossa, probabile vestigia della porta occidentale della cinta romana, la domus di Via Varrone e i resti dell'Anfiteatro. Del periodo romanico di notevole interesse sono le cripte di Sant'Anastasio, San Secondo e San Giovanni. Nella zona orientale della città è possibile ammirare il complesso di San Pietro in Consavia, sede nel medioevo del priorato gerosolimitano di Lombardia. La città di Asti presenta il più vasto patrimonio basso-medievale del Piemonte, a memoria di quello che fu il più potente comune piemontese. Numerose sono le torri, le case-forti, le chiese, domus e palazzi. Nella zona nord occidentale della città è possibile ammirare un tratto delle antiche mura utilizzate per la difesa in epoca medioevale. Asti dunque non è solo città del buon vino e meta di itinerari gastronomici. Infatti racchiude in sé una cultura millenaria e molteplici reperti storici a testimonianza del nostro passato.
Informazioni utili e notizie
Tutto quello che il turista dovrebbe sapere sulla provincia di Asti
Arte, cultura e un’enogastronomia leggendaria. Il tutto accanto a una storia che affonda le sue radici nel passato remoto dell’Italia preromana. Sono queste le credenziali che Asti offre ai suoi visitatori. Seguici alla scoperta di un territorio ricco di storia e cultura tra castelli e costruzioni in puro stile romanico. E per gli amanti della campagna proponiamo un ritorno alla vita semplice con una visita alle comunità montane della provincia della provincia di Asti oppure con un pernottamento presso uno dei tanti agriturismi della zona astigiana. Vi lascerete incantare dal paesaggio della campagna astigiana. Quando l’aria è limpida, i borghi della comunità montana godono di panorami immensi e spettacolari: un mare di colline verdi di vigneti e boschi, con l’arco azzurrino delle Alpi e l'Appennino ligure all’orizzonte.
Ricettività
Le maggiori strutture alberghiere e di servizio in provincia di Asti
Cerchi un alloggio in provincia di Asti o nella provincia della provincia di Asti? Consulta le recensioni interessanti sulle offerte di pernottamento e alloggio: hotel, residence, camere in affitto, appartamenti, agriturismi. Tante soluzioni diverse per tutte le esigenze. Ti proponiamo inoltre una serie di strutture turistiche dedicate alla ristorazione per gli amanti degli itinerari enogastronomici, alla scoperta di sapori genuini sulle strade del vino e del tartufo della provincia di Asti. Due prodotti che rendono Asti una delle località più rinomate e prestigiose al mondo.


comuni con Informazioni utili e notizie
» in provincia di Asti
Calosso
Canelli
Costigliole D'Asti

Links | Powered by Infonet S.r.l. - piva: 01322740331
titolo: Guida turistica di Asti
chiavi: Asti, Piemonte, vacanze in provincia di Asti, festa in provincia di Asti, palio della provincia di Asti, alberghi in provincia di Asti, vino, vini italiani, vini piemontesi, turismo enogastronomico, cantine, cantina, gita in provincia di Asti, percorsi turistici in provincia di Asti
descrizione: Asti si trova circa 60 chilometri ad est di Torino, nella valle del fiume Tanaro il quale, dopo aver ricevuto gli affluenti Borbore, Valbrenta e Versala, la delimita a sud. È al centro delle colline del Monferrato in una posizione favorevole quasi nel cuore della regione. Importante è il patrimonio artistico ed architettonico della città di Asti. Del periodo romano, sono ancora presenti, la Torre Rossa, probabile vestigia della porta occidentale della cinta romana, la domus di Via Varrone e i resti dell'Anfiteatro. Del periodo romanico di notevole interesse sono le cripte di Sant'Anastasio, San Secondo e San Giovanni. Nella zona orientale della città è possibile ammirare il complesso di San Pietro in Consavia, sede nel medioevo del priorato gerosolimitano di Lombardia. La città di Asti presenta il più vasto patrimonio basso-medievale del Piemonte, a memoria di quello che fu il più potente comune piemontese. Numerose sono le torri, le case-forti, le chiese, domus e palazzi. Nella zona nord occidentale della città è possibile ammirare un tratto delle antiche mura utilizzate per la difesa in epoca medioevale. Asti dunque non è solo città del buon vino e meta di itinerari gastronomici. Infatti racchiude in sé una cultura millenaria e molteplici reperti storici a testimonianza del nostro passato.
Arte, cultura e un’enogastronomia leggendaria. Il tutto accanto a una storia che affonda le sue radici nel passato remoto dell’Italia preromana. Sono queste le credenziali che Asti offre ai suoi visitatori. Seguici alla scoperta di un territorio ricco di storia e cultura tra castelli e costruzioni in puro stile romanico. E per gli amanti della campagna proponiamo un ritorno alla vita semplice con una visita alle comunità montane della provincia della provincia di Asti oppure con un pernottamento presso uno dei tanti agriturismi della zona astigiana. Vi lascerete incantare dal paesaggio della campagna astigiana. Quando l’aria è limpida, i borghi della comunità montana godono di panorami immensi e spettacolari: un mare di colline verdi di vigneti e boschi, con l’arco azzurrino delle Alpi e l'Appennino ligure all’orizzonte.

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

esecuzione in 0,343 sec.